Paola Beduini: amministratore delegato

Siamo consapevoli che il nostro successo deriva dal successo dei nostri partner di mercato, correttezza e lealtà sono i valori che ispirano il nostro rapporto con loro.
La volontà di mantenere e rafforzare la fiducia che ci viene accordata guida costantemente le nostre azioni.
Ogni giorno agiamo pensando solo ad una cosa: costruire il futuro.

Cura per l'ambiente

I nostri prodotti in EPS e XPS usano già da oggi il nuovo ritardante di fiamma PolyFR amico dell’ambiente, garantiti da nuovi impianti che prevengono contaminazioni.
La nostra gamma di anticalpestio, le nostre fibre minerali e di legno sono ancora più ecocompatibili ed attente alla qualità dell’aria interna agli ambienti: materiali puliti che non contengono né rilasciano particelle inquinanti quali solventi o altre sostanze volatili.
Materiale di origine certa, tracciabile, ecosostenibile.

Isolare bene l’involucro dell’edificio è sempre più importante. Un buon isolamento consente l’installazione di impianti molto più piccoli della media, meno energivori e se alimentati elettricamente non inquinanti. Pertanto l’edificio può diventare a Emmissioni Zero. Addirittura a emissioni negative se è dotato di impianti a energie rinnovabili (solare termico, solare elettrico, etc.).

In breve un edificio ben isolato può diventare, con il giusto corredo, una spugna che assorbe la CO2 e riduce pertanto l’inquinamento globale.

I gas serra, tra cui la CO2, pregiudicano le opportunità per le future generazioni. L’edilizia è responsabile del 50% dei consumi al mondo, In Europa del 40%. Pertanto se tutta l’edilizia esistente venisse riconvertita con utilizzo di isolanti (che costano meno degli impianti sofisticati) le emissioni verrebbero quasi dimezzate, certamente ridotte del 20% entro il 2020.


Ritardante di fiamma Poly FR

Anticipando le nuove direttive europee facciamo un ulteriore passo in avanti per produrre lastre isolanti ancora più amiche dell'ambiente.

Le nostre lastre Greypor, Greydur e LAPE EPS sono prodotte in appositi e rinnovati impianti, separati dal resto della produzione EPS, e utilizzano solo materie prime con il nuovo ritardante di fiamma PolyFR, garantendo un prodotto finito davvero ecosostenibile.

Ricerca e Innovazione

Da sempre ci distinguiamo per capacità di innovazione, lungimiranza tecnologica e creatività.
LAPE e Termolan rappresentano in Italia un punto di riferimento per il settore dell’isolamento in edilizia e non solo. L'impronta che seguiamo ci porta ogni giorno ad affrontare una sfida: inventare il futuro già oggi.

Alla base del nostro essere c’è la produzione: abbiamo per natura una vocazione creativa e innovativa. Crescere e mantenerci all’apice delle innovazioni è il modo per misurarci ogni giorno con un mercato sempre più esigente ed attento alla sostenibilità.

Scopri perché arancione fa rima con innovazione
LAPE ricerca e innovazione

Impianti all'avanguardia

In questi anni il settore dell’edilizia è stato uno dei più colpiti dalla crisi mondiale. Questo periodo è stato per noi di stimolo: per nuove strategie, per nuove visioni. É dalla crisi che nascono l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie.

La prima grande trasformazione della nostra azienda avvenne durante la crisi energetica degli anni ‘70. In quel periodo investimmo per avere impianti produttivi con il meglio che la tecnologia poteva offrire.

Anche oggi abbiamo investito nella ricerca di nuove soluzioni, che si sono tradotte in nuovi prodotti: alcuni lanciati sul mercato negli ultimi mesi e altri che presto arriveranno.
La realizzazione di questi nuovi prodotti ha comportato importanti investimenti per rinnovare i nostri impianti produttivi. E l’abbiamo fatto pensando ancora una volta all’ecosostenibilità: riducendo ulteriormente l’impatto energetico per la produzione ed anticipando le future normative europee in materia di ambiente.


LAPE impianti